OPÉRA DE MONTE-CARLO: STORIA E RICORDI .DI ALESSANDRO MORMILE.

 A seguito della costruzione del Casinò di Monte Carlo nel 1863 e al conseguente sviluppo del turismo invernale nel Principato di Monaco, la Société des Bains de Mer decise di ampliare la struttura esistente affiancando ai tavoli da gioco una sala da concerto (inaugurata nel 1866) e poi un teatro; un capolavoro, quest’ultimo, di fregi e stucchi dorati, prezioso come lo sono pochi al mondo. Il progetto fu affidato a Charles Garnier, già architetto dell’Opéra di Parigi. I lavori per la costruzione iniziarono nel 1878 e furono ultimati a tempo di record in solo otto mesi e mezzo.

Pochi anni dopo l’inaugurazione, avvenuta nel 1879, il teatro venne affidato alle cure di Raoul Gunsbourg, singolare figura di musicista, direttore di teatro e impresario, fra le più grandi personalità del mondo lirico nel periodo della Belle Époque, che diede notevole impulso all’attività operistica monegasca. 

La sua lunga permanenza alla Salle Garnier, per più di mezzo secolo, non ha precedenti, così da creare quel corto circuito artistico che vide questo palcoscenico ospitare importanti prime assolute e artisti fra i più insigni di quel tempo.

Lo si narra in un libro attraverso il quale l’autore ricostruisce un passato glorioso, ma prima ancora racconta, a largo respiro, gli anni vissuti in prima persona, come cronista e critico musicale, durante i mandati di due direttori: John Mordler e Jean-Louis Grinda, dagli indirizzi artistici di elevatissima qualità e dalle idee illuminate che hanno mantenuto alto, dalla fine del Novecento ad oggi, il livello del teatro in rapporto al suo leggendario passato.

Attraverso aneddoti e racconti, ogni spettacolo visto dall’autore rende il racconto avvincente, fra storia e testimonianze di una vita musicale sempre sostenuta da Principi che, succedutisi sul trono, hanno contribuito a mantenere costante e vitale una prestigiosa tradizione.

Il libro intende testimoniarla, anche attraverso un ricco apparato iconografico e cronologie degli spettacoli dall’inaugurazione fino ad oggi.

Il lettore potrà dunque viaggiare fra queste pagine, tra ricordi e storia, in un mare di stelle, quelle di compositori e artisti che hanno solcato un palcoscenico unico al mondo, vicino alle onde che si infrangono sugli scogli del Principato di Monaco.

Síguenos:

Publicaciones Similares

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *