NEW YEAR’S CONCERT 2024 WITH CHRISTIAN THIELEMANN. CONCERTO CAPODANNO ALLA FENICE

The 2024 Vienna Philharmonic New Year’s Concert takes place on January 1, 2024, under the baton of Maestro Christian Thielemann in the Golden Hall of the Musikverein in Vienna. Christian Thielemann enjoys a particularly close and productive artistic partnership with the Vienna Philharmonic. 

After 2019 the concert on January 1st marks the 2nd time, that Christian Thielemann conducts this prestigious concert event.

The 2024 New Year’s Concert will be broadcast in over 90 countries and followed by millions of television viewers around the world.

The Programme of the New Year’s Concert 2024

CONDUCTOR

Christian Thielemann

ORCHESTRA

Vienna
Philharmonic

Karl Komzák

Erzherzog Albrecht-Marsch, op. 136

Johann Strauß II.

Wiener Bonbons. Walzer, op. 307

Johann Strauß II.

Figaro-Polka. Polka française, op. 320

Josef Hellmesberger (Sohn)

Für die ganze Welt. Walzer

Eduard Strauß

Ohne Bremse. Polka schnell, op. 238

Johann Strauß II.

Overture to the Operetta «Waldmeister»

Johann Strauß II.

Ischler Walzer. Nachgelassener Walzer Nr. 2

Johann Strauß II.

Nachtigall-Polka, op. 222

Eduard Strauß

Die Hochquelle. Polka mazur, op. 114

Johann Strauß II.

Neue Pizzicato-Polka. op. 449

Josef Hellmesberger (Sohn)

Estudiantina-Polka aus dem Ballett «Die Perle von Iberien»

Carl Michael Ziehrer

Wiener Bürger. Walzer, op. 419

Anton Bruckner

Quadrille, WAB 121 (Orchestr. W. Dörner)

Hans Christian Lumbye

Glædeligt Nytaar! Galopp

Josef Strauß

Delirien (Deliriums), Waltz, op. 212

Christian Thielemann

Since the 2012/2013 season Christian Thielemann has been Principal Conductor of the Staatskapelle Dresden. Following engagements at the Deutsche Oper Berlin, in Gelsenkirchen, Karlsruhe, Hanover and Dusseldorf, in 1988 he moved to Nuremberg to occupy the post of Generalmusikdirektor. In 1997 he returned to his hometown of Berlin to direct the Deutsche Oper until 2004, when he became Music Director of the Munich Philharmonic, a post he held until 2011. In addition to his current position in Dresden, Thielemann has been Artistic Director of the Salzburg Easter Festival, where the Staatskapelle served as resident orchestra, from 2013-22. In September 2023, Christian Thielemann was appointed to succeed Daniel Barenboim as General Music Director of the Staatsoper Unter den Linden beginning in the 2024/25 season.

https://www.wienerphilharmoniker.at/en/newyearsconcert/newyearsconcert2024

A VENEZIA:

IL CONCERTO DI CAPODANNO ALLA FENICE IN DIRETTA TELEVISIVA SU RAI1

Concerto di Capodanno alla Fenice:  anche quest’anno sarà trasmesso da Raicultura in diretta televisiva su Rai1. 

La ventunesima edizione del prestigioso evento sarà Fabio Luis il direttore,  con l’Orchestra e il Coro del Teatro La Fenice – quest’ultimo preparato da Alfonso Caiani – e i due solisti, il soprano Eleonora Buratto e il tenore Fabio Sartori. 

Il programma musicale si comporrà di due parti: una prima esclusivamente orchestrale con l’esecuzione della Sinfonia n. 2 in re maggiore op. 73 di Johannes Brahms, e una seconda parte dedicata al melodramma, con una carrellata di arie e passi corali dal repertorio operistico più amato che si concluderà con «Va, pensiero, sull’ali dorate» dal Nabucco e con il brindisi «Libiam ne’ lieti calici» dalla Traviata di Giuseppe Verdi. 

È previsto anche un Omaggio ai settant’anni della televisione italianaChe spettacolo la TV, con un medley musicale delle sigle più amate del palinsesto. 

La seconda parte del programma sarà trasmessa in diretta televisiva da Rai1 alle ore 12.20 del giorno di Capodanno e sarà poi riproposta in differita su Rai5 alle ore 17.15. Il concerto, in programma in quattro repliche venerdì 29 dicembre 2023 ore 20.00, sabato 30 dicembre 2023 ore 17.00, domenica 31 dicembre 2023 ore 16.00 e lunedì 1 gennaio 2024 ore 11.15, sarà trasmesso in versione integrale su Rai Radio3 lunedì 1 gennaio 2024 alle ore 20.30 e su Rai5 giovedì 8 febbraio 2024. L’evento è realizzato in coproduzione con Rai Cultura e in collaborazione con Regione del Veneto, Arte e wdr, con il contributo di Cipriani e Zafferano. È previsto inoltre un live streaming sulla piattaforma digitale SigmArt (https://www.sigmart.net/) che trasmetterà il concerto in tutto il resto del mondo. L’evento verrà raccontato e seguito sui canali social con l’ hashtag #capodannofenice.

Si aprirà con la Seconda Sinfonia in re maggiore op. 73 di Johannes Brahms: composta quasi di getto, nell’estate del 1877 durante il felice periodo di vacanza trascorso a Pörtschach, in Carinzia, e poi completata a Lichtental, nei pressi di Baden-Baden, dove Brahms si era recato per il compleanno di Clara Schumann, questa pagina sinfonica di assoluta bellezza debuttò il 30 dicembre 1877 nell’esecuzione dei Filarmonici di Vienna diretti da Hans Richter, ottenendo fin da subito un immediato e sincero successo.

La seconda parte della scaletta proporrà una serie di brani amatissimi del repertorio lirico firmati Verdi, Puccini e Ponchielli, ma non solo. Prenderà il via dal coro di Giuseppe Verdi tratto dai Due Foscari: «Alla gioia… Tace il vento, è queta l’onda». 

Dopo, l’intermezzo orchestrale dalla Manon Lescaut di Puccini farà da introduzione a due pagine celeberrime dalla Tosca, interpretate rispettivamente dal tenore e dal soprano: «E lucean le stelle» e «Vissi d’arte». Ancora il Coro del Teatro La Fenice sarà protagonista nel brano della Traviata di Giuseppe Verdi «Di Madride noi siam mattadori». 

Dopo continua un omaggio alla televisione italiana in occasione del suo settantesimo compleanno, con un medley delle sigle più celebri del suo storico palinsesto: dall’apertura della trasmissione Guglielmo Tell alla sigla dell’Eurovisione, passando per le musiche divenute iconiche di Tg1, Carosello, Che tempo fa, Studio Uno, Pinocchio e Gian Burrasca. ecc. 

E finalmente i grandi classici del repertorio melodrammatico: di Puccini  il coro a bocca chiusa e «Un bel dì vedremo» da Madama Butterfly; e «Nessun dorma» da Turandot; di Ponchielli la conosciuta Danza delle ore dalla Gioconda. E dopo tutto saranno, come ormai consuetudine,  tre brani corali di grandissima presa: «Va, pensiero, sull’ali dorate» dal Nabucco di Verdi, «Padre augusto» dalla Turandot di Puccini e il famoso brindisi «Libiam ne’ lieti calici» sempre dalla Traviata.

Síguenos:

Publicaciones Similares

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *